VALDO VACCARO

Valdo Vaccaro e’ un naturopata, laureato in filosofia e in giurisprudenza, igienista e vegetariano, vegan-crudista…anche se e’ difficile racchiuderlo in queste etichette. Quindi, meglio cercare di  comprendere il suo pensiero che ci riporta fino a Ippocrate. Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo, sosteneva il padre della medicina, e cosi’ Vaccaro, Campbell (l’autore di The China Study), malati che le hanno provate tutte, ma anche persone che vogliono star meglio, si ispirano a questo dettame.
Tralasciamo in questa sede le motivazioni etiche per le quali si sceglie di non mangiare carne, pesce, uova, latte e i suoi derivati. In questo caso parliamo di salute e di un concetto semplice che sta alla base della stessa: il cibo. Per chi si avvicina a questo mondo, e’ difficile comprendere come la fettina di carne quotidiana possa essere il “fiammifero” capace di accendere un tumore alla prostata o al seno e che esistano cibi in grado di causare, a lungo andare, malattie neurologiche come il Parkinson e l’Alzheimer. L’idea e’ forte e allontana non sono i sani, ma anche chi e’ malato. Nella nostra forma mentis e’ piu’ facile sottoporsi alla chemio che rinunciare a carne e pesce; e’ piu’ semplice far compagnia ad un malato terminale rassegnandosi alla sua morte, che trovargli una soluzione naturale, indolore ed economica come il mangiar bene. Io stessa, malata in cura conl’interferone, faticavo a credere che il latte e il caffe’ fossero tossici per il mio organismo e dannosi per la mia salute. Perche’? Perche’ avere certe abitudini ci fa sentire normali, non ci fa affrontare il problema e del resto, e’ meglio credere che tanto alcuni alimenti li abbiamo sempre mangiati, quindi perche’ dovrebbero far male? E’ possibile che mangiando vegan-crudista si possa guarire da una grave patologia? O e’ piu’ semplice rassegnarsi a cio’ che ci passa il convento (vale a dire, le cure ordinarie)?
Il concetto secondo il quale se mangi (e vivi) sano, sei e resti sano e’ antichissimo, eppure estremamente moderno e attuale ai giorni nostri. Valdo Vaccaro, come pure Giorgio Beltrammi (vedi post “La Natura non crea sfigati”), lo spiega a chiare note nel suo libro “Alimentazione Naturale”:

La salute e la malattia non sono derivate dal caso o dall fortuna o dalla accidentalita’ (incidenti stradali o da lavoro, a parte). Ognuno di noi e’ responsabile della creazione della sua salute o della sua malattia. La malattia e’ sempre tossiemia e intossicazione, ritenzione di tossine nel sangue, nei tessuti, negli organi, nel sistema linfatico. La tossiemia e’ la causa-base di ogni malattia leggera o grave.

Per tossiemia intendiamo un accumulazione di tossine provocate in primo luogo dalle nostre attivita’ metaboliche quotidiane (mangiare, bere, ecc…), in secondo luogo da droghe e altri tipi di intossicazione. Le cellule morte sono tossiche per il nostro corpo e vengono eliminate giornalmente, poiche’ il nostro organismo tende ad auto-pulirsi e a restare sano. Quando il livello di tossiemia diventa troppo elevato, il sistema di auto-eliminazione delle cellule morte si inceppa e, a quel punto, insorgono le malattie. Puff. Non perche’ siete cattivi o sfortunati, bensi’ perche’ avete chiesto troppo al vostro corpo, inzeppandolo di cibi scadenti e inadeguati.

Bisogna prendere un attimo di respiro, per credere alle teorie di Vaccaro, di Campbell ed altri, gettando all’aria tutte le fandonie alle quali abbiamo creduto finora, pero’ la verita’ non si puo’ fermare e la vita non puo’ arrestarsi. Terminato il colloquio con Valdo Vaccaro, persona accogliente, generosa e che non ha la pretesa di salvare nessuno, Max mi ha detto: “Sono quindici anni che mi occupo di alimentazione (umana e cinofila) e non avevo capito un bel niente!”. E come un pazzo, nei campi della provincia udinese, si e’ messo a cercare il tarassaco che abbiamo mangiato a cena. Persino per me Max era troppo zelante, ma come dargli torto?! Secondo Vaccaro, per guarire dalle malattie neurologiche,  servono circa 9 mesi di alimetazione igienista vegan tendenzialmente crudista. Mentre per cambiare stile di vita e modo di pensare quanto serve? Non siamo rigidi, perche’ anche un atteggiamento assolutista e’ deleterio per la salute. Tuttavia, per quanto mi riguarda, vale la pena tentare e vi faro’ sapere come andra’.

Per informazioni dettagliate ed esaustive, ma soprattutto per cambiare modo di pensare, vi consiglio di visitare il blog di Valdo Vaccaro:

http://valdovaccaro.blogspot.it/

e anche di leggere il libro di Campbell e figlio, The China Study

Giuliana

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s