RIVELAZIONI DA INCUBO SU ALLUMINIO DA VACCINAZIONI E DA SCIE CHIMICHE

Sconvolgente conferenza tenuta in Germania, nello scorso Novembre, dal prof Dietrich Klinghardt, neurobiologo tedesco naturalizzato americano, che argomenta con prove scientifiche ed esperienze personali il programma genocida che vediamo sotto i nostri occhi quotidianamente, fatto di scie chimiche, utilizzo di veleni in agricoltura, microonde e vaccini.

STRALCI DALLA CONFERENZA KLINGHARDT:

82000 MATERIE TOSSICHE NEL CORPO UMANO, CON IN TESTA GLIFOSFATO E ALLUMINIO
Ho investito di sicuro oltre mezzo milione di dollari in test di laboratorio per trovare le cifre e i dati che vi sto presentando. Sappiamo oggi che nel corpo si trovano più di 82.000 materie tossiche. Ma l’80 per cento della tossicità complessiva, della capacità di far ammalare, è data solo da due sostanze che sono l’alluminio e il glifosato. Il glifosato è un erbicida è prodotto dai miei amici della Monsanto negli USA e da 50 anni è commercializzato in quasi tutti i Paesi occidentali. È il veleno principale che viene spruzzato sui terreni, ma da esso ci si può in parte proteggere, se lo sappiamo. Ed esiste un altro veleno, che è l’alluminio, dal quale invece non possiamo più difenderci.
L’ALLUMINIO RIMANE IL NEMICO NUMERO UNO

Vi mostro brevemente il perché. Qui c’è la correlazione, chiara e certa dal punto di vista medico, che l’autismo nei bambini oggi è causato principalmente dall’alluminio. Alluminio che, dal corpo della madre viene trasferito nel corpo del figlio, e poi dall’alluminio che viene somministrato in aggiunta con i vaccini. Prima avevo fatto vedere che c’è un enorme aumento delle patologie neurologiche. L’articolo che ho in mano prova che l’alluminio gioca un ruolo particolare nell’aumento di queste malattie neurologiche. Il principale sintomo è la perdita di memoria, e io oserei dire che tutti voi qui ne siete colpiti. Appena lo sai, puoi fare qualcosa per contrastarla! Ma fintanto che non lo sai finisci per soccombere.

CIFRE SPAVENTOSE E GIOCHI SPORCHI DI BILL GATES CONTRO CINA E PAESI AFRICANI

In Europa e negli USA, il mercurio dei vaccini è stato in gran parte sostituito dall’alluminio, a partire dal 2000. La Fondazione Bill Gates ha comprato in blocco tutti gli stock di vaccini contenenti mercurio e li ha venduti alla Cina, con la conseguenza che i cinesi oggi sono gravemente colpiti da questo. Inoltre ha raddoppiato nei vaccini la quantità di mercurio, che notoriamente aveva causato molti danni neurologici nei bambini, e li ha imposti nei Paesi africani. Ora qui vi mostro alcuni dei valori di alluminio presenti nei vaccini oggi in uso. Per uno scienziato come me, si tratta di cifre spaventose!

NEL VACCINO ANTI-INFLUENZALE ABBONDA TUTTORA IL MERCURIO

Questo diagramma la dice lunga. Oggi nei vaccini sono contenute ancora piccole quantità di mercurio. Ma nel vaccino anti-influenzale ce n’è ancora moltissimo. E da questo studio si vede che prima, quando ancora si vaccinava col mercurio, i danni saltavano agli occhi. La sopravvivenza delle cellule cerebrali è indicata nella parte sinistra del diagramma, mentre il tempo trascorso dalla somministrazione delle sostanze tossiche contenute nei vaccini appare nella parte bassa. Ecco, quando nel vaccino è contenuto mercurio, restano in vita ancora il 35 per cento delle cellule cerebrali.

I LEGAMI MERCURIO-ALLUMINIO E MERCURIO-TESTOSTERONE DISTRUGGONO MEGLIO LE CELLULE CEREBRALI

Se si lega il mercurio con l’alluminio, così come si fa oggi, dopo 24 ore tutte le cellule sono morte. E, se si aggiunge anche del testosterone, come quando a essere vaccinato è un maschietto, secondo questi studi pubblicati, le cellule cerebrali sono morte già dopo 4 ore. A questo punto vorrei dire che io non sono un oppositore delle vaccinazioni. Sono invece favorevole all’uso di vaccini ragionevoli. Questi sono già stati sviluppati da tempo, ma per oscuri motivi non vengono utilizzati.

L’ALLUMINIO DEI VACCINI COMPORTA DECLINO MENTALE, ALZHEIMER E AFFATICAMENTO CRONICO

OK, salto un po’ in avanti. Qui l’articolo evidenzia come l’alluminio nei vaccini danneggia il cervello in modo cronico. Qui sotto dimostra che la sindrome da affaticamento cronico è causata dall’alluminio nei vaccini. Qui più avanti ancora c’è lo studio di un professore inglese sul perché l’alluminio viene messo dentro i vaccini, su quali tipi di studi sono stati fatti per stabilirne la sicurezza. La sua risposta è che non si è fatto nessuno studio!

IL TEST SULLE MATERIE TOSSICHE DEL SANGUE È DA FARE PAURA
Col metodo dell’aferesi si prende del sangue da un braccio, lo si filtra, e poi lo si inietta nell’altro braccio. Nel materiale che il filtro ha trattenuto si addensano le sostanze tossiche che si trovano nel sangue, per cui è possibile individuarle facilmente. C’è un sacchetto che contiene tutti i veleni. Quando lo si apre, ha lo stesso odore di quelle cose putrefatte che i cani amano portare a casa.
Mediante l’aferesi qui si vedono i valori di alluminio e lì i valori del piombo. Il contenuto dell’alluminio è 140 volte più alto di quello di piombo, che già di per sé sta ovviamente oltre i limiti.
GERMANIA ED EUROPA CIELI SOGGETTI ALLA SOVRANITÀ AMERICANA

Ora, noi abbiamo fatto il calcolo su circa 200 pazienti. La quantità dell’alluminio dentro di noi è più alta di un fattore 94 rispetto alla quantità della sostanza tossica successiva. Perché questo fatto non è noto? La maggior parte di voi in Europa questo non lo sa, e qui c’entrano le scie chimiche. L’abbiamo scoperto grazie a un nostro collega americano. Una cosa importante che nessuno  sembra considerare è che lo spazio aereo sopra la Germania, ed anche sul continente europeo se vogliamo, è in realtà territorio soggetto alla sovranità americana.

STRISCIE CHIMICHE ANOMALE, PERSISTENTI E FUORIUSCENTI LATERALMENTE MA NON DAI MOTORI

Con l’aereo qui illustrato nella foto, arriviamo a parlare di quale sia la provenienza di questo alluminio in coloro di noi che non sono vaccinati. Si tratta della formazione di strisce, non dietro i motori dell’aereo, non dietro le turbine, ma fuoriuscenti dalle parti laterali delle ali, e il normale gas che esce dalle turbine evapora dopo 30 secondi. Quello che noi oggi quasi sempre vediamo è che le strisce sono persistenti, si espandono lentamente e formano come una cappa grigia. Qui è fotografato il cielo sopra Berlino.

SENZA QUESTA ROBACCIA NON SI POTREBBE SPIARE ANGELA MERKEL E NON SI POTREBBE CONTROLLARE IL CLIMA

Dei miei pazienti che operano nei servizi segreti americani mi hanno rivelato che non sarebbe stato possibile spiare il telefono di Angela Merkel senza questa robaccia. Sono composti di alluminio e in cielo si forma come una cappa di metallo. L’idea originaria sarebbe quella di fare una specie di schermatura per riflettere i raggi del Sole. Il Sole viene riflesso,  e si tratta di una forma di controllo del clima.

ONDE PULSATE E SERBATOI ALLESTITI DA AZIENDE SENZA SCRUPOLI

Questa seconda foto è stata ripresa sopra il Danubio. Si vede nettamente che deve trattarsi di aerei di linea. In  questa terza foto scattata sopra la Francia vediamo invece una strana formazione di nuvole, del tutto innaturale. Queste sono onde pulsate. Anche i cinesi lo stanno facendo. In questa quarta foto siamo a San Francisco sopra il Golden Gate. Trattasi di foto che abbiamo ricevuto dalla Boeing. Loro installano su questi giganteschi aerei dei serbatoi che vengono allestiti dalla stessa azienda che produce gli erbicidi. Purtroppo non posso dire il nome. Questa tecnologia nel suo insieme viene chiamata geo-ingegneria.

IRRORAZIONI DI ALLUMINIO 7000 VOLTE SUPERIORI AL LIVELLO DI GUARDIA

Ci siamo messi a riflettere sul fatto raggelante che l’alluminio da lassù viene fatto piovere in giro. E così abbiamo finanziato misurazioni di laboratorio sulla pioggia. Il valore soglia adottato negli Stati Uniti è di 0,5 microgrammi per litro. L’agenzia americana responsabile per la salute dice che, se nell’aria ci sono valori superiori a questo, la popolazione deve essere allertata. La pioggia, dopo queste irrorazioni del cielo, produce un valore 2.000 volte superiore e non si fa ovviamente nessuna allerta verso la popolazione. Qui in Germania, e nel resto del continente europeo, il valore è addirittura di 7.000 volte tanto quello di 0,5 microgrammi.

PIÙ ALLUMINIO CHE NEVE SULLA FORESTA NERA A SUD DI FREIBURG

Mi è capitato di imbattermi in questo fenomeno cinque anni fa. Eravamo andati a sciare nella Foresta Nera, sul Feldberg, in una zona in cui avevo lavorato da giovane come medico sciistico. Sapevo esattamente com’era il clima locale grazie a 40 anni di esperienza. Siamo andati a sciare la mattina e c’era un bel cielo azzurro. Poi sono arrivati questi grossi aerei tanker che hanno disegnato delle linee in cielo formando una coltre biancastra. A causa delle condizioni meteo, la cappa si è abbassata e tutti abbiamo cominciato a tossire. Ci è venuto mal di testa e ci siamo ritirati precipitosamente in albergo. Ci siamo accorti che molta altra gente aveva lasciato le piste, sebbene la neve fosse buona. Poi si è messo a nevicare e io ho raccolto un po’ di neve per portarla ad analizzare. Rimasi sbalordito e senza parole! Dentro la neve c’era più alluminio che neve. Questo nella Foresta Nera. Poi abbiamo fatto delle misurazioni al suolo e abbiamo visto che c’erano enormi quantità di alluminio nel terreno, nella terra, e perciò anche nell’erba.
IN NORVEGIA LE MUCCHE PUR AFFAMATE SI RIFIUTANO DI BRUCARE L’ERBA

Poi abbiamo fatto le stesse misurazioni in Norvegia, dove le mucche stanno in piedi davanti ai pascoli pieni d’erba, senza brucare! E preferiscono morire di fame nel pascolo pieno d’erba, al punto che gli allevatori norvegesi devono importare l’erba.

I DANNI DELLE NANOPARTICELLE PORTANO A ENCEFALITE E MENINGITE

A questo punto serve un po’ di letteratura scientifica. Non è mia intenzione annoiarvi. La cosa più importante è che l’alluminio provoca infiammazioni in tutti i vasi sanguigni del nostro corpo. Questi depositi di alluminio in nanoparticelle diventa terreno di coltura per molte patologie da infezione, compresa la borreliosi o morbo di Lyme o meningo-encefalite. Per me era interessante il fatto che questi studi sul nano-particolato di alluminio sono finanziati dalla stessa azienda che produce questa miscela per gli aerei. Finora sono noti i nomi di 42 Paesi che prendono parte a questa attività, mentre in Cina e in Russia viene almeno impiegata una minore quantità di miscela tossica.

INFIAMMAZIONI INTRACELLULARI AI MITOCONDRI E MODIFICHE CLIMATICHE
L’intera Europa viene irrorata. Se ci fate caso, se prestate attenzione, oggi c’era un bel cielo, quindi è un buon momento per vedere quando ricominciano a irrorare. Qui, ancora è illustrato il danno ai mitocondri secondo gli esperti di medicina. L’alluminio è reperibile fin dentro ai mitocondri di ognuno di noi, vale a dire nelle nostre cellule. E poi, qui vediamo la correlazione fra l’alluminio e tutte queste patologie neurologiche. Qui si legge il termine tanker-jets, qui il termine geoengineering, qui modificazioni meteorologiche e modificazioni climatiche, e qui c’è  la parola alluminio. Purtroppo sono contemplate anche altre sostanze. Per esempio metalli radioattivi, uranio impoverito, e sono stati trovati perfino germi intenzionalmente aggiunti alla miscela.
STIAMO RESPIRANDO TUTTI MICROSCOPICHE ED INVISIBILI SFERETTE DI VERO IMBOTTITE DI ALLUMINIO
Ancora un’immagine per spiegare il perché viene fatto questo, e che cosa viene spruzzato. La cosa più importante, la cosa che per noi umani è la più dannosa, per tutte le gravi patologie neurologiche, sono le microscopiche sferette di fibra di vetro imbottite di alluminio che noi respiriamo ed inaliamo.
IL TUMORE FEMMINILE AL SENO È ORMAI SUPDERATO DAL TUMORE AI POLMONI
Chi di voi sa dire quale è il tipo di cancro più frequente nelle donne? La maggior parte delle persone direbbe cancro al seno. Ma si sbaglia. Le recenti statistiche indicano che è il cancro polmonare. Da quando abbiamo smesso di fumare, la quota di cancro polmonare è aumentata, non calata. Qualche dato ancora sulla detossificazione. L’alluminio si smaltisce mediante l’acido silicico (Silica) e ci sono diversi prodotti. Il prodotto più importante viene dalla Russia, non è costoso, e si chiama in inglese Enterosgel.
Dietrich Klinghardt
*****

COMMENTO di Valdo Vaccaro

LA REALTÀ È RACCAPRICCIANTE ED APOCALITTICA OLTREMISURA

Meno male che il prof Klinghardt si dichiara nonostante tutto favorevole ai vaccini in linea generale, distinguendo bontà sua vaccini buoni e vaccini cattivi. La realtà che stiamo vivendo in questo pianeta appare raccapricciante ed apocalittica oltremisura ed oltre ogni aspettativa. La realtà è tale da far apparire a confronto gli arsenali atomici che tanto hanno terrorizzato nel dopoguerra, giochini pericolosi per bambini scemi. Qui non si gioca e non si minaccia. Qui si opera e si fanno le cose sul serio. Qui si avvelena la crosta terrestre, le falde, le erbe, e noi che ci viviamo sopra, in modo deliberato ed irresponsabile. Qui sono coinvolte intelligenze distorte e diaboliche, menti prive di un qualsiasi briciolo di buon senso comune.

UNA SPORCIZIA INTERNA INIMMAGINABILE

Nel 1910, alla vigilia della prima grande guerra mondiale, Arnold Ehret dichiarava che il grado di sporcizia interna dell’uomo medio era qualcosa di inimmaginabile. Ho più volte detto che, se quella era la situazione di inizio secolo, dove non c’erano strade asfaltate, non c’erano auto e autostrade, non c’erano rotte aeree ed elicotteri, non c’erano eserciti di medici pronti a spaventarti e a darti la chemio oltre che affondare disinvoltamente il bisturi, dove non c’erano ciminiere fumanti in ogni angolo, dove non esistevano supermercati carichi di cibi confezionati, dove non esistevano bar con macchine del caffè espresso ma al massimo frasche ed osterie per vino genuino, figurarsi la condizione interna dell’uomo medio contemporaneo, immerso com’è nei veleni fino al collo se non oltre.

82000 VELENI E 7000 VOLTE PIÙ ALLUMINIO DEL LIVELLO MASSIMO CONSENTITO

Ma questi test di Klinghardt parlano di 82000 veleni accumulati in ognuno di noi, con forte prevalenza di glifosfati, di alluminio e di mercurio. Parlano di nanoparticelle di alluminio 7000 volte il limite massimo consentito, vale a dire il 700000% oltre la tolleranza. Dire che si tratta di cose spaventose ed agghiaccianti alla scienza, alla coscienza, al comune pudore e alla dignità umana, è dire poco.

VOGLIA DEMENZIALE DI CONTROLLO ASSOLUTO, STILE NON SI MUOVE FOGLIA CHE IL POTERE NON VOGLIA

Che si vogliano controllare i telefoni della Merkel e quelli di ogni cittadino che si muove al di là e al di qua delle Alpi, e che si vogliano telecomandare il clima, i terremoti e i maremoti a proprio piacimento, è già sconvolgente di per sé, ma ormai le cose si sanno e non scandalizzano più nessuno. Ma qui si stanno davvero superando tutte le barriere della fantasia più bacata e demoniaca.
“Da Pitagora alle Scie Chimiche”, di aver descritto con realismo qualcosa di apocalittico, di aver travalicato i margini del denunciabile, di essere diventato una specie di carbonaro e di ribelle in lotta impari coi grandi poteri, mentre era tutto qualcosa all’acqua di rose.

AVEVO RAGIONE DA VENDERE, MA I DETTAGLI ERANO CENTO VOLTE PIÙ GRAVI DELLE PEGGIORI IPOTESI

Pensavo che parlare degli incontri segreti del Bilderberg, parlare dei centri Haarp di Alaska, parlare delle onde ELF e VLP, parlare del cielo irrorato con metalli leggeri significasse dire tanto e dire troppo. Pensavo che citare le interviste rilasciate con franchezza e coraggio dal nostro generale Fabio Mini sulla Terza Guerra Mondiale alla salute e al clima fossero cose da avanguardia. Nessuno ha fatto una mossa. Cose oscure ed improbabili catalogate come complottismo o come fenomeni Ufo frutto di sperticate immaginazioni. Pensavo che la lunga serie di tesine piccanti tipo “I plutocrati della razza Ariano-Americana” del 19/4/09, “Il mondo nel frullatore Bilderbeerg” del 26/11/10, “Un impero a rischio di bancarotta” del 15/10/10 ed altre ancora sul tema, avessero creato qualche impatto. Mi sto rendendo conto che non solo avevo ragione da vendere, ma che la situazione è assai peggiore di quanto si potesse paventare ed immaginare.

LA SENSAZIONE È QUELLA DI COMBATTERE SENZA QUARTIERE LE PICCOLE ONDE DEL MARE QUANDO IMPERVERSANO URAGANI E TSUNAMI DEVASTANTI

Non vorrei che la nostra grande, motivata e nobile lotta per la salute e il benessere umano ed animale si trasformasse in una banale e superflua battaglia di retroguardia, una ridicola ed obsoleta
mini-guerra contro le pale del mulino a vento, contro le piccole cose dell’avvelenamento cibario, quando nei dintorni ci sono bufere ed uragani e tsunami di portata mai vista.

TOLLERARE IL SOPRUSO SIGNIFICA SUBIRLO E MERITARSELO

La realtà è che dobbiamo continuare la nostra lotta contro ogni forma di sopraffazione e di sopruso, contro ogni forma di manipolazione e di falsità ideologica concepita contro la vita umana ed animale. Non è concepibile che una minoranza corrotta e deficiente di persone bacate e schizofreniche si permetta di fare i suoi sporchi comodi e di affondare impunemente a suo piacimento l’intera comunità mondiale.

SIAMO GENTE PACIFICA MA LA NOSTRA PAZIENZA È ARRIVATA AI LIMITI

Qui non basta più definire i gruppi al potere come lazzaroni, malandrini e criminali, capaci persino di pianificare ed allestire sul territorio USA nuovi campi di concentramento per masse disobbedienti e nemiche, nonché  capaci di annunciare pubblicamente politiche di riduzione coatta e di rarefazione della popolazione mondiale. Qui occorre formare una coalizione planetaria di resistenza e di opposizione attiva al direttorio mondiale antiumano attualmente al potere. Essere gente pacifica e tollerante è un conto. Prendere tutto quello che viene senza reagire è un altro paio di maniche. Se non cambiano radicalmente le cose, bisognerà prevedere e predestinare un’isola lontanissima tipo Sant’Elena è farla diventare destinazione obbligatoria a vita per soggetti afflitti da demenza e da insanità politica e sociale.

Valdo Vaccaro

PER DISINTOSSICARE

Enterosgel

Cos’è Enterosgel?

Enterosgel è un gel composto di acqua e silico, enteroadsorbente “selettivo” che ha origine nella lontana Unione Sovietica, creato dal Ministero della Difesa sovietico all’epoca degli scenari di guerra nucleare-biologico-chimica URSS/USA e successivamente convertito a uso medico civile. La nascita di Enterosgel risale alla fine degli anni ’70, quando nei team dei ricercatori militari prese piede l’idea di sviluppare una nuova molecola a base di silicio in risposta ai diversi punti deboli propri degli enteroadsorbenti disponibili sul mercato a quel tempo.

Enterosgel “lega” selettivamente le sostanze tossiche e le rimuove naturalmente entro 12 ore dall’assunzione del prodotto, riducendo anche l’effetto negativo dell’alcool in caso di abuso.

Il Ministero della Difesa dell’URSS, assegnatario dell’incarico di sviluppare la nuova molecola, avviò immediatamente la sperimentazione sui pazienti di quattro ospedali di stato – Tashkent, Kiev, Vilnius e Dushanbe – conducendo studi per il trattamento di epatite, infezioni intestinali, avvelenamento, complicanze postoperatorie e ustioni, testandolo su oltre 5.000 casi. Successivamente, in occasione della guerra russo-afgana (1979-1989), Enterosegel si dimostrò altamente efficace, e in particolare in occasione del disastro di Chernobyl del 1986 fu somministrato per due anni al personale militare impiegato nell’area del 4° reattore, con risultati terapeutici definiti “ottimi nel 75% dei casi e comunque soddisfacenti nel restante 25%”.

Da chi è prodotto Enterosgel

GUNA – azienda leader in Italia nella produzione di farmaci biologici e di origine naturale – ne ha recentemente assunto l’esclusiva commerciale per l’Italia, e l’ha lanciato sul mercato nazionale come potente disintossicante gastro-intestinale.

Come agisce Enterosgel

Questo gel inodore e insapore, privo di glutine, aromi e conservanti, presenta una struttura globulare porosa a base di Silicio, capace di agire a livello gastro-intestinale “legando” selettivamente le sostanze tossiche con un determinato peso molecolare (non lega sali minerali, elettroliti, proteine e immunoglobuline, mantenendo quindi il totale equilibro organico) e rimuovendole naturalmente entro 12 ore dall’assunzione del prodotto. Inoltre Enterosgel migliora il profilo immunitario generale dell’organismo e il decorso di diversi disturbi, in particolare delle diarree, anche infettive, di disturbi gastro-intestinali in genere e di malattie allergiche, e riduce l’effetto negativo dell’alcol in caso di abuso di bevande alcoliche.

L’efficacia e l’ampio spettro applicativo di Enterosgel è comprovato da oltre 300 pubblicazioni scientifiche concernenti la sua applicazione in tutte le specialità mediche. La Dr. ssa Tatiana Rivkina, Medico Chirurgo laureata sia in Russia che in Italia, ha ricordato come, oltre agli usi descritti dai casi clinici e dalle testimonianze storiche illustrate “Enterosgel sia un ottimo dispositivo anche in caso di gravi intossicazioni alimentari. Infatti, grazie all’innovativa struttura dei suoi componenti, facilità l’eliminazione delle sostanze tossiche esogene ed endogene favorendo la normalizzazione della mucosa intestinale, senza intaccare il delicato equilibrio della flora batterica”.

Rimuove le sostanze tossiche dall’intestino nei casi di lievi disturbi digestivi e diarrea infettiva. Coadiuvante durante i trattamenti con antibiotici,migliora l’immunità generale.

Una volta ingerito,arriva nel lume intestinale, dove forma una peculiare struttura a rete tridimensionale in grado di catturare selettivamente sostanze tossiche endogene ed esogene di diversa natura: batteri e tossine batteriche, antigeni, allergeni alimentari, droghe e veleni, radionuclidi, sali di metalli pesanti e alcool, rimuovendole dall’intestino.

Enterosgel è in grado di inglobare anche diverse scorie del metabolismo umano, incluso l’eccesso di bilirubina, urea, colesterolo e complessi lipidici. Enterosgel non riduce l’assorbimento di vitamine e di elementi presenti anche in tracce.

Aiuta a ripristinare l’equilibrio della microflora batterica intestinale senza comportare effetti collaterali per la fisiologica funzionalità gastro-intestinale.

Enterosgel non viene assorbito dal tratto gastrointestinale ed è escreto immutato entro le 12 ore dalla sua ingestione.

Composizione di Enterosgel

Enterosgel è per il 70% idrogel, polidimetilsiloxane, acqua purificata 30% (per il profano, semplificando, acqua e silicio)

Indicazioni d’uso di Enterosgel:

Negli adulti e nei bambini come mezzo di detossificazione nei casi di intossicazione acuta e cronica di differente origine: da agenti chimici ad azione nociva, radionuclidi incorporati, composti del piombo, mercurio, arsenico, prodotti petroliferi, solventi organici, ossidi di azoto, composti del carbonio, fluoruri, sali dei metalli pesanti.

Intossicazioni acute da droghe e da alcool.

Infezioni intestinali acute di diversa origine: Infezioni complesse, salmonellosi, dissenteria, diarrea di origine non infettiva, disbatteriosi.

Malattie suppurative-settiche accompagnate da gravi intossicazioni, allergie a preparati medicinali ed a componenti del cibo, iperbilirubinemia e iperazotemia.

Modo di somministrazione di Enterosgel:

Enterosgel può essere assunto direttamente per via orale o con un cucchiaio da minestra (in plastica o di legno, non in metallo, io ne uso uno in legno di ulico) accompagnato da un bicchiere d’acqua, oppure sciolto prima in un abbondante bicchiere d’acqua e successivamente assunto.

Si consiglia comunque di assumere Enterosgel 2 ore prima o 2 ore dopo ogni pasto principale.

Dosi e tempi per l’assunzione per l’assunzione di Enterosgel

Adulti: assumere un cucchiaio (15g) 3 volte al giorno.

Per la prevenzione di intossicazioni croniche o condizioni allergiche assumere 2 cucchiai (30g) al giorno 2 volte al giorno per 7-10 giorni consecutivi.

Bambini: solo dai 5 anni in su ½ cucchiaino al giorno.

La dose per una normale purificazione è di un tubetto ogni 10 anni di età; per ottenere una “pulizia perfetta” è necessario fare una pausa di almeno 15 giorni tra un tubetto e il successivo (esempio: una persona di 32 anni; dovrebbe prendere 3 tubetti, con una pausa tra uno e l’altro di almeno 15 giorni).

Si consiglia di bere molta acqua durante il ciclo di assunzione.

– See more at: http://www.versoluno.com/enterosgel/#sthash.0n7TjkfJ.dpuf

Ulteriori informazioni

Perdita di peso e Enterosgel

È noto che seguendo diete dimagranti aumentano le quantità di sostanze tossiche e prodotti di scarto del metabolismo. Questo può portare a spiacevoli condizioni di nausea, e di conseguenza all’abbandono e al fallimento della dieta. È quindi molto adatto l’uso di Enterosgel come supplemento, che aiuta ad eliminare sostanze indesiderabili dal corpo.

Dermatologia, la cura della pelle e Enterosgel

La causa di molte malattie ed eruzioni cutanee allergiche della pelle è spesso sensibilità alle varie sostanze contenute negli alimenti.

Nella dermatite atopica (eczema dei bambini, neurodermite) e la psoriasi in varie fasi aiuta a ridurre il prurito. Allevia anche altri sintomi di infiammazione.

Per quanto attualmente il prodotto sia registrato in Europa solo ed esclusivamente per la modalità di somministrazione orale, oltre all’uso orale ho notato che anche l’applicazione esterna, in aggiunta all’uso orale, da ottimi risultati.

Enterosgel si lega ad allergeni e pertanto l’uso di Enterosgel come supplemento di disintossicazione in condizioni dermatologiche e di “pelle sporca” sembra essere molto utile.

Antibiotici e Enterosgel

Gli antibiotici distruggono i batteri patogeni ma anche la normale flora intestinale. Quando i batteri muoiono, si convertono in endotossine intestinali. Se le endotossine vengono assorbite nel sangue, allora l’effetto deleterio su tutto l’organismo complica e prolunga il processo di guarigione. Pertanto è utile, 2 o 3 ore dopo l’assunzione di antibiotici prendere un cucchiaino di Enterosgel. Agendo come una spugna assorbe le endotossine presenti nel sangue. Si ottiene un organismo “pulito”, non appesantito, e la guarigione avviene più rapidamente.

Gastrite e Enterosgel

Enterosgel è adatto in caso di ulcere, perché crea condizioni sfavorevoli per la crescita del batterio Helicobacter pylori, che contribuiscono significativamente alla comparsa di ulcere.

Enterosgel aiuta ad asportare le tossine. Quindi permette la più veloce guarigione delle pareti colpite. Enterosgel in questo caso va preso 3 volte al giorno, 30 minuti prima di un pasto.

Nel caso di di farmaci, almeno 2 ore prima o dopo l’assunzione.

Ginecologia e Enterosgel

Enterosgel è consigliato come coadiuvante nel trattamento di infezioni vaginali da funghi, batteriche e virali lievi, acute e croniche.

Gravidanza e Enterosgel

Enterosgel rimuove le sostanze tossiche dal corpo attraverso il tratto intestinale, riducendo cosi il carico del fegato e dei reni. Senza privare la madre e il feto di vitamine, fermenti digestivi, aminoacidi, e le immunoglobuline. Quindi è adatto per normali o gravidanze complicate.

Alcol e Enterosgel

Enterosgel si lega strettamente con l’alcol nel tratto gastrointestinale e aiuta la sua eliminazione dal corpo. E’ utile per eliminare gli effetti nocivi dell’alcol, e lo suggerisco come coadiuvante nella cura dell’alcolismo.

Diabete e Enterosgel

Nel diabete di tipo II si consiglia di utilizzare Enterosgel 3 volte al giorno. Un corpo più disintossicato rende più facile affrontare ogni genere di disturbi e malattie.

Vermi, altri parassiti intestinali e Enterosgel

Ne caso di infestazioni di vermi, ascaridi, tenie Enterosgel eliminando sostanze tossiche dal corpo distrugge anche i parassiti nel tratto digestivo e favorisce la loro espulsione dal corpo – con conseguente sollievo dalla stanchezza cronica da essi causata.

Sindrome della permeabilità intestinale

La permeabilità intestinale è una condizione in cui il rivestimento dell’intestino è danneggiato e diventa eccessivamente poroso, permettendo alle proteine parzialmente digerite e a tossine batteriche di penetrare nella circolazione sanguigna. Quasi ogni aspetto della salute può essere influenzato negativamente da un intestino permeabile tra cui, come stiamo imparando sempre di più, la salute mentale.

Autismo e Enterosgel

Un bambino autistico era completamente fuori controllo, non tollerava alcun tipo di integratore, come vitamine e minerali, e anche passando a una dieta più sana non vi erano progressi. Nel giro di pochi giorni dall’inizio dell’assunzione di Enterosgel la madre ha riportato che ha osservato dei miglioramenti. Poche settimane dopo era in grado di tollerare gli integratori che non poteva tollerare in precedenza e sembrava trarne beneficio.

Questo è un estratto da una mail della mamma di quel bambino: “Mio figlio da quando ha preso Enterosgel parla sempre di più. In un primo momento era diventato stitico, così ho smesso di darglielo per diversi giorni e ha praticamente smesso di parlare, ma dopo 24 ore da quando abbiamo ripreso a dargli Enterosgel, ha iniziato a parlare di nuovo”.

Precauzioni e consigli e Enterosgel

In caso di mancanza di motilità intestinale o stipsi cronica se ne sconsiglia l’uso. E’ importante cambiare prima alimentazione con una dieta di transizione del Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco e riportare la motilità a una o più defecazioni giornaliere.

Questo perché nel caso di intossicazione consistente dell’organismo, l’azione assorbente di Enterosgel, raccogliendo tossine, fa si che queste si compattino nel colon rendendo difficoltosa la defecazione. Questo problema non l’ho visto evidenziato in persone che applicano il sistema di guarigione dei Ehret.

I clisteri sono fondamentali per aiutare l’organismo a svuotarsi dalle tossine e consiglio vivamente di farli, dal mio punto di vista sono un dovere.

Occasionalmente anche in persone che non hanno problemi ad andar di corpo causerà diarrea o stitichezza, ma questo sembra essere solo una reazione di breve durata iniziale.

Enterosgel è sicuro?

Enterosgel è sicuro – dall’apparato digerente non viene assorbito ed entro 12 ore è completamente eliminato dal corpo.

Fonti

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s