The Chemistry in Contrails

The most important discovery made during the research for this paper was the discovery of the optical toxicity of the chemtrail-particulate plasma, and the way it disturbs the cell communication and the electrical cell-potential of plants. Within the publication the scientific background on biophoton-research and the biophysics of the deterioration of plantlife is described in a manner of a hornbook, to introduce all aspects of science not tought at universities. Most of this paper was written in Norway and reflects all aspects of geoengineering, military technologies and transhumanistic technologies utilized by the intelligence community for surveillance and mind-controll purposes. Also, it reveals the black-magic background of the transhumanistic agenda.

Because of the political explosiveness of the content I put this text into a public domain status.

Harald Kautz Wella

TheChemistryinContrails  (download)

 

Sources:

Research connecting contrails to increased appearence of cirrus clouds

Back-engineering JP-8 military jetfuel, detection of JP-8 pollutants in nature

Understanding the technology of chemtrailing, compared to industrial flame pyrolysis

Scripts on non-linear optics, scientiffic background of scalar applications

Introduction to biophoton-research

Pro geo-engineering literature

Whistle-blowing on US radio-show

  • power hour, national broadcast show on chemtrails, partI
  • power hour, national broadcast show on chemtrails, part2
  • power hour, national broadcast show on chemtrails, part3

HAARP-background information

Political Background

ENVIRONMENTAL MEDICINES APPROACH TO GEOENGINEERING-INDUCED DISEASE

This set of articles offers an overview on the different diseases caused by the geoengineering conducted today, i.e. by the application of transhumanistic technologies by the intelligence community. The first focus is on neuronal nano-bots, which create an interface between radiosignals and the nervous system. The implementation of this interface is partly responsible for the genesis of degenerative old age diseases. The second condition focused on are the Morgellon-related diseases. Morgellons are designed to implement an interface between radiosignals and the human biophoton-system.

The aim of these publications is to give doctors and healing practitioners a guideline for the therapy of these conditions. If you suffer from one of these conditions, and the medical establishment does not know how to help or prescribes psycho-pharmaceuticals, simply print out and force your doctors to overcome their cognitive dissonance. Diet-based prevention as well as food-supplements and curative protocols for old age diseases, Morgellons and the autism spectrum are suggested.

By Harald Kautz Wella

 

The identification of Autism-related Ropeworms as of Morgellon origin

E_Ropeworm_and_Morgellons

 

TSE & Creutszfeld Jakob as a Result of Airborn Piezoelectric Nanocrystals, Organo-Phosphates, Heavy Metal Poisoning and Malnutrition.

E_CreutzfeldtJakob

 

Fiber Disease, Intestinal Pseudo-Parasites, Delusional Parasitosis & Autism. The Multiple Facets of the Morgellon Condition Explained.

E_Morgellons

 

Available Diets, Supplements and Remedies to Counteract Candida-Related Disease, Degenerative Old Age Disease and Conditions out of the Autism-Spectrum.

E_Available_Diets

 

 

La macchina di Majorana

Propongo la lettura di alcuni articoli, di cui segnalo solo quelli che ho letto è ritengo utili per un approfondimento.
Sono articoli scritti dal giornalista Rino Di Stefano che per caso ha iniziato ad interessarsi della questione e che ha inizialmente pubblicato alcuni articoli sul quotidiano Il Giornale.

Il mistero dell’energia gratuita che ci tengono nascosta
rinodistefano.com/…/il-raggio-della-morte.php

Marconi ideò un raggio che fermava i mezzi a motore. Mussolini lo voleva, il Vaticano lo bloccò.
Da quelle ricerche altri scienziati crearono l’alternativa a petrolio e nucleare.
Nel 1999 l’invenzione stava per essere messa sul mercato, ma poi tutto fu insabbiato

Il Giornale, Martedì 6 Luglio 2010

A questo articolo segue un altro:

«Così l’Italia lavorò al raggio che crea energia dal nulla»
rinodistefano.com/…/il-raggio-della-morte-2.php

Alcuni documenti provano gli esperimenti fatti dallo scienziato Clementel negli anni 70. Ma ora nessuno può vedere il prodotto di quegli studi

Il Giornale, Domenica 26 Settembre 2010

Poi seguono altri articoli, pubblicati sul suo sito web.

Il ritorno di Majorana
www.rinodistefano.com/it/articoli/majorana.php

Dopo 73 anni la Procura di Roma riapre l’inchiesta sulla scomparsa del grande scienziato siciliano: quale misterioso evento ha motivato le nuove indagini?
L’enigma dell’energia da positroni e gli interrogativi sul caso Pelizza
Nel “Dito di Dio”, un libro di prossima pubblicazione, si legge che Majorana nel 1938 si sarebbe rifugiato in un convento della Campania dove negli anni settanta avrebbe progettato la macchina in grado di annichilire la materia, senza provocare radiazioni
Venerdì 17 Giugno 2011

°°°
Il raggio della distruzione
rinodistefano.com/…/…

Una macchina in grado di produrre energia gratuita e illimitata, un raggio capace di vaporizzare la materia, un intrigo internazionale: gli ingredienti di un’incredibile storia vera narrata dal giornalista che l’ha scoperta e documentata…

Mercoledì 24 Aprile 2013

°°°
Pubblicati su YouTube i filmati segreti dell’energia proibita
rinodistefano.com/…/…

Svelati i dettagli e le testimonianze sulla macchina di Rolando Pelizza

Lunedì 9 Giugno 2014

Un altro link dove si possono vedere i video delle testimonianze

www.youtube.com/channel/UCUN2yUi_rHz83LE7iWC7QOA

°°°
“Majorana visse in un convento del Sud Italia. Ecco le prove”
www.rinodistefano.com/…/majorana-prove.php

Foto mai viste e lettere inedite del genio della fisica scomparso nel 1938 aprono nuovi e clamorosi scenari. Rolando Pelizza, che fu suo allievo: “Si nascose grazie al Vaticano”

Martedì 14 Aprile 2015

°°°
Ecco i piani di costruzione della macchina di Pelizza
rinodistefano.com/…/…

Sabato 12 Marzo 2016

°°°

Per quelli che non amano leggere possono guardare il video di una conferenza del giornalista Rino Di Stefano.

LA MACCHINA DI DIO – ENERGIA PROIBITA: Ettore Majorana; l’energia libera esiste
www.youtube.com/watch?v=5DTVy8AcWHc&nohtml5=False

Pubblicato il 16 apr 2015
“LA MACCHINA DI DIO: IL MISTERO DEL RAGGIO DELLA VITA”
Conferenza di RINO DI STEFANO al Centro Studi e Ricerche C.T.A. 102 – 11 Aprile 2015 –

In questa importantissima conferenza il giornalista RINO DI STEFANO ci introduce alla conoscenza di un argomento di eccezionale interesse e le cui implicazioni potrebbero determinare profondi cambiamenti negli assetti politico-economici, socio-culturali e scientifici della nostra società.
Si tratta infatti di uno dei più affascinanti misteri dell’epoca moderna che ci viene illustrato anche attraverso filmati sconvolgenti e scottanti documenti.
Il giornalista Rino di Stefano presenta infatti le evidenze straordinarie che confermano l’esistenza di una macchina in grado di produrre energia gratuita e illimitata, di un raggio capace di vaporizzare la materia, tutto all’interno di un intrigo internazionale.
Questi sono gli ingredienti di un’incredibile storia vera che ci viene raccontata dal bravissimo giornalista che l’ha scoperta e documentata.

Quell’energia pulita tanto auspicata dal presidente Obama dopo il disastro ambientale del Golfo del Messico forse esiste già da un pezzo, ma qualcuno la tiene nascosta per inconfessabili interessi economici. Ma non solo.
Negli anni Settanta, infatti, un gruppo di scienziati italiani ne avrebbe scoperto il segreto, ma questa nuova e stupefacente tecnologia, che di fatto cambierebbe l’economia mondiale archiviando per sempre i rischi del petrolio e del nucleare, sarebbe stata volutamente occultata nella cassaforte di una misteriosa fondazione religiosa con sede nel Liechtenstein, dove si troverebbe tuttora.

Sembra davvero la trama di un giallo internazionale l’incredibile storia che si nasconde dietro quella che, senza alcun dubbio, si potrebbe definire la scoperta epocale per eccellenza, e cioè la produzione di energia pulita senza alcuna emissione di radiazioni dannose.
In altre parole, la realizzazione di un macchinario in grado di dissolvere la materia, intendendo con questa definizione qualunque tipo di sostanza fisica, producendo solo ed esclusivamente calore.

Questo processo avverrebbe tramite l’emissione, da parte di questa straordinaria macchina, di un fascio concentrato di antimateria, che a suo tempo fu definito “raggio della morte” e che, di fatto, sarebbe all’origine dell’energia gratuita che ci tengono nascosta e di molte altre incredibili proprietà in grado di rivoluzionare molti aspetti delle nostre certezze scientifiche, ma anche spirituali.
E sono proprio queste ulteriori proprietà, di natura realmente inimmaginabile, che ha portato a ribattezzare questo strabiliante strumento come “La Macchina di Dio”.

Il giornalista Rino Di Stefano, già ospite l’anno scorso del Centro Studi e Ricerche C.T.A. 102, da molti anni si sta occupando di questo affascinante argomento raccogliendo pazientemente e rigorosamente una quantità significativa di documenti e testimonianze dirette che ne attestano l’attendibilità.
In procinto di pubblicare un volume in cui esporrà i risultati delle sue indagini su quello che indubbiamente è uno dei casi più misteriosi e controversi del panorama scientifico-politico degli ultimi cinquant’anni, Rino di Stefano ha già scritto diversi articoli su questo soggetto, due dei quali sull’edizione nazionale de Il Giornale, e ne ha anche parlato nell’ambito di alcune trasmissioni televisive in ambito Rai e Mediaset.

All’origine della vicenda c’è un uomo, Rolando Pelizza, del quale la cronaca dei giornali ha dipinto un quadro a metà tra lo scienziato e l’avventuriero.
Pelizza venne alla ribalta nel 1976 quando contattò il governo italiano dell’epoca, allora presieduto da Giulio Andreotti, per offrire una macchina che, a suo dire, annichilirebbe la materia, trasformandola in energia pura.
Il governo affidò al professor Ezio Clementel, presidente del CNEN e docente di fisica presso l’Università di Bologna, il compito di verificare il funzionamento dello strumento.

L’esperimento venne effettuato tra la fine di novembre e i primi di dicembre 1976, seguendo un protocollo di quattro prove, e fu positivo.
Il professor Clementel presentò una relazione nella quale affermava che l’energia sprigionata andava ben oltre la tecnologia conosciuta.
L’esperimento venne anche filmato e attualmente alcuni di questi video sono presenti anche in rete.
A quel punto entrarono in ballo gli Stati Uniti, il governo italiano si tirò indietro e un oblio artificiale calò su Pelizza e la sua macchina.

Nel corso di questa conferenza, Di Stefano ci parla di alcuni degli argomenti più significativi della vicenda presentandoci fatti inediti e sconvolgenti.
Il mistero, infatti, si infittisce ancora di più con il racconto di Pelizza che coinvolge la figura di Ettore Majorana, il celebre fisico scomparso nel nulla nel 1938 e di cui si è tornati stranamente a parlare proprio nei mesi scorsi.
Si tratta perciò di un video di immenso interesse.

°°°
Ps.
Testimonianza di Carlo Tralamazza
www.youtube.com/watch?v=R2Sl52hNask

Fondamentale testimonianza del dr. Carlo Tralamazza, professore ed informatico svizzero, che ha collaborato per anni con Rolando Pelizza nello sviluppo software

Ecco i piani di costruzione
della macchina di Pelizza

PDF IconUNA NUOVA FISICA PER IL MONDO [PDF – 3,43 MB]

ZIP IconDISEGNI MACCHINA IN CAD/CAM (.STEP)
[Cartella compressa .ZIP – 47,56 MB]

Materiale coperto da Copyright
© Rolando Pelizza

Per visualizzare il file PDF, è richiesto Adobe® Reader®
Get Adobe® Reader®

Everything We Have Been Taught About Our Origins Is A Lie

In June 1936 Max Hahn and his wife Emma were on a walk beside a waterfall near to London, Texas, when they noticed a rock with wood protruding from its core. They decided to take the oddity home and later cracked it open with a hammer and a chisel. What they found within shocked the archaeological and scientific community. Embedded in the rock was what appeared to be some type of ancient man made hammer.

A team of archaeologists analysed and dated it. The rock encasing the hammer was dated to more than 400 million years old. The hammer itself turned out to be more than 500 million years old. Additionally, a section of the wooden handle had begun the metamorphosis into coal. The hammer’s head, made of more than 96% iron, is far more pure than anything nature could have achieved without assistance from relatively modern smelting methods.

In 1889 near Nampa, Idaho, whilst workers were boring an artesian well, a small figurine made of baked clay was extracted from a depth of 320 feet. To reach this depth the workers had to cut through fifteen feet of basalt lava and many other strata below that. That in itself does not seem remarkable, until one considers that the very top layer of lava has been dated to at least 15 million years old!

It is currently accepted by science and geology that coal is a by-product of decaying vegetation. The vegetation becomes buried over time and is covered with sediment. That sediment eventually fossilises and becomes rock. This natural process of coal formation takes up to 400 million years to accomplish.

Anything that is found in lumps of coal or in coal seams during mining, had to have been placed or dropped into the vegetation before it was buried in sediment.

In 1944, as a ten year old boy, Newton Anderson, dropped a lump of coal in his basement and it broke in half as it hit the floor. What he discovered inside defies explanation based upon current scientific orthodoxy.

Inside the coal was a hand crafted brass alloy bell with an iron clapper and sculptured handle.

When an analysis was carried out it was discovered that the bell was made from anunusual mix of metals, different from any known modern alloy production (including copper, zinc, tin, arsenic, iodine, and selenium).

The seam from whence this lump of coal was mined is estimated to be 300,000,000 years old!

A hand crafted bell found in a 300 million year old lump of coal!
A hand crafted bell found in a 300 million year old lump of coal!

These extraordinary discoveries although bizarre, are not unique or even uncommon. There are literally thousands of them collecting dust, locked away from public scrutiny in the vaults of museums throughout the world.

There are many other unusual reported finds including the following:

The Morrisonville, Illinois Times, on June 11, 1891, reported how Mrs. S. W. Culp found a circular shaped eight-carat gold chain, about 10 inches long, embedded in a lump of coal after she broke it apart to put in her scuttle. The chain was described as “antique” and of “quaint workmanship.”

Displayed in a museum at Glen Rose, Texas, is a cast iron pot reportedly found in a large lump of coal in 1912 by a worker feeding coal into the furnace of a power plant. When he split open the coal the worker said the pot fell out, leaving its impression in the coal.

Yet another report found in the Epoch Times told of a Colorado rancher who in the 1800’s broke open a lump of coal, dug from a vein some 300 feet below the surface, and discovered a “strange-looking iron thimble.”

A cast iron pot found in a lump of coal.
A cast iron pot found in a lump of coal.

The Salzburg Cube is yet another ancient puzzle found by a worker named Reidl, in an Austrian foundry in 1885. Like the others, this man broke open a block of coal and found a metal cube embedded inside. Recent analysis established the object was of forged iron and obviously hand crafted. The coal it was found in was millions of years old.

The list of such items goes on and on and on.

Welcome to the world of Ooparts, or Out of Place Artefacts.

Out of place artefacts (Ooparts) are so named because conventional scientific wisdom (an oxymoron if ever there was one) states that these artefacts shouldn’t exist based upon currently accepted beliefs regarding our origins and history. These discoveries are out of place in the orthodox timeline of human history.

The usual methods of the conformist scientific community, when faced with such anomalies is to attempt to debunk their reported age, or perhaps endeavour to discredit the source of the report or even the reporter. If this approach fails then usually the artefacts themselves are banished to the shadowy vaults of museums and warehouses, never to be seen again.

If these unusual artefacts were one off then perhaps one could be forgiven for accepting the view espoused by the mainstream scientific and archaeological community that they are hoaxes or misreported stories. However, when one realises that thousands upon thousands of these anomalous artefacts have been discovered and reported over the years, then one may need to re-evaluate ones acceptance of the integrity of mainstream archaeology and science.

Occasionally an honest archaeologist will attempt to reveal to the public the true age and origin of such anomalous objects. They will question the accepted beliefs of their mainstream peers. They usually find that their career ends quite abruptly.

Unfortunately, the majority just accept what they are taught in school and university without question. That is how our educational system is designed. It does not encourage individuality and originality. It purely indoctrinates one with established beliefs and dogma.

If one requires evidence of this mainstream mentality, one need look no further than the realms of psychiatry. Modern psychiatry seeks to demonize and declare mentally ill anyone who deviates from what is regarded as the norm.

These so called mental health professionals have even invented a new mental disorder named Oppositional Defiant Disorder, or ODD (love the irony of the abbreviation).

This newly invented condition is listed in the latest instalment of the industry’s Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders, or DSM, which dubs people who do not conform to what those in charge declare to be normal, as mentally insane.

So there you have your proof, I’m obviously an unmitigated nutter and completely insane. At least that is what those in authority would like everyone to believe!

Anyway, I digress.

On one side of the field we have the Darwinists and their theory of evolution, trying to establish the extremely flawed view that we have somehow evolved into highly intelligent sentient beings from a primordial blob of gunge, miraculously brought to life by an electrical storm billions of years ago. (Perhaps one of this cults followers could explain to me when consciousness evolved, and provide proof I await with baited breath!)

On the other side we have the creationists with the belief that some omnipotent invisible being who lives in the clouds, waved his magic wand about 7,000 years ago and created the earth and everything on it. Again the adherents of this equally flawed theory rely on nothing more than a book called the Bible for their proof of this concept. The fact that this book has been bastardised during translation numerous times during its existence, has been re-written to certain individuals personal preference on a number of occasions, and has had many complete chapters omitted, is irrelevant to its followers. All they require is faith. Proof and evidence is not a prerequisite!

One couldn’t get more opposing beliefs if one tried, and both camps adhere to their beliefs voraciously, and with unshakable fervour. Yet neither are based on any kind of factual or hard evidence.

The reality is that the origin of the human race is a total enigma. No one, anywhere, actually knows how old humanity is or how and where it originated. It is a complete mystery. Yet from birth one is indoctrinated into one or the other of the above factions, with no questions asked or alternative opinions allowed.

The problem the mainstream has with these anomalous Ooparts is that they throw into question every single established belief there is regarding our past.

It seems that everywhere we look, we find things that contradict much of the scientific orthodoxy of today. The scientific establishment will never acknowledge or admit that these artefacts are authentic. To do so would be to admit that they are completely wrong about our origins, and consequently, invalidate all of the text books used to indoctrinate us and our children.

The discovery of Ooparts completely annihilates the [comparatively recent] theory of evolution. If, as this hypothesis would have us believe, modern humans only evolved 200,000 years ago (or thereabouts), one has to ask how man made artefacts, found in substrata originating millions of years ago, could be explained?

Alternatively, the advocates of creationism have a very quaint way of acknowledging the existence of Ooparts, and bizarrely, actually believe that Ooparts substantiate their world view.

Creationists just completely disregard the established dating methods, and declare every single recognized archaeological and geological process null and void. They would have us all believe that coal seams, rock strata, fossils, minerals, precious stones and every other antediluvian element, took only a few thousand years to form.

Yet the psychiatric establishment would have me labelled as the loony for questioning this baloney. Go figure!

There will no doubt be readers who, similar to predictable conservative archaeologists, and probably due to their indoctrinated belief system, will also dismiss the aforementioned Ooparts as hoaxes or forgeries. Perhaps they would like to consider and offer an explanation for the following.

It is an accepted belief that humans and dinosaurs did not co-exist. According to conventional academia, dinosaurs roamed the earth between 65 and 225 million years ago, whereas the earliest upright biped humanoid, homo erectus, only appeared about 1.8 million years ago.

However, in 1968 a palaeontologist named Stan Taylor began excavations of fossilised dinosaur footprints, discovered in the bed of the Paluxy river near Glen Rose, Texas. What he unearthed shocked and dumbfounded the scientific community. Alongside the dinosaur tracks, in exactly the same cretaceous fossilised strata, were well preserved human footprints.

Human footprints crossing 3 toed dinosaur footprints fossilised in the Paluxy river bed.
Human footprints crossing 3 toed dinosaur footprints fossilised in the Paluxy river bed.

The immediate reaction of evolutionists, archaeologists, and science in general, was to debunk the find as a hoax.They were carved into the rock by hoaxers or They are not human footprints, but more dinosaur footprints that have been eroded to look human were the arguments most commonly proposed.

However, their line of reasoning falls somewhat flat when one asks why only the human prints were eroded and not also the 3 toed dinosaur prints? Additionally one has to consider, if the human prints were carved as a hoax, how did the hoaxers manage to carve further human footprints that continued under bedrock that was later removed from the side of the river bed?

Since the initial discovery, hundreds more human footprints have been discovered and unearthed, both in Paluxy and in many other places around the globe. Either those hoaxers have unlimited time and budget or someone is telling porkies!

Next one needs to consider another find discovered in 100 million year old cretaceous limestone. A fossilised human finger, which was found along with a childs tooth and human hair. This finger has been subjected to numerous scientific tests and analysis. Sectioning revealed the typical porous bone structure expected in a human finger. Additionally a Cat-scan and MRI scan identified joints and traced tendons throughout the length of the fossil. This is one find that science cannot explain away as a hoax.

Cat-scan of a human fossilised finger shows dark areas showing the interior of bones and bone marrow, along with tendons.
Cat-scan of a human fossilised finger shows dark areas showing the interior of bones and bone marrow, along with tendons.

There is however another find of recent years that blows all of the others into a cocked hat regarding age.

Over the past few decades, miners near the little town of Ottosdal in Western Transvaal, South Africa, have been digging up hundreds of mysterious metal spheres. These spheres measure between 25 and 100 mm in diameter, and some are etched with three parallel grooves running completely around the equator. Two types of spheres have been found. One is composed of a solid bluish metal with flecks of white, the other is hollowed out and filled with a spongy white substance.

These spheres are reportedly so delicately balanced that even with modern technology, they would need to be made in a zero gravity environment to attain these characteristics. These objects have become known as the Klerksdorp spheres.

A Klerksdorp sphere
A Klerksdorp sphere

Geologists have attempted to debunk these artefacts as natural formations or limonite concretions. They fail to explain sufficiently how these formations occurred naturally with perfectly straight and perfectly spaced grooves around the centres.

Perhaps the real reason for such fervent attempted debunking by the scientific community, is that the rock in which these spheres where found is Precambrian – and dated to2.8 billion years old!

Whether one wishes to accept these out of place artefacts as genuine or not is I suppose, down to personal beliefs.

Evolutionists refuse to accept them as to do so would mean re-evaluating their whole indoctrinated belief system. They will even stoop to producing outright fantasy in their attempts to discredit these discoveries. If that fails then they will just pretend that they do not exist, and then hide them away forever.

Creationists on the other hand willingly accept them as some bizarre kind of proof that the universe is only about 7,000 years old, and totally ignore any evidence, from any source, to the contrary. They continue to cling to a medieval belief system based purely on blind faith. How quaint.

Personally, I don’t belong to either camp. I keep an open mind regarding our origins. I don’t have any particular philosophy on the subject but rather prefer to adapt my understanding as new evidence becomes available. My only current belief based upon all of the available facts to date is that the human race has inhabited this planet for millions of years longer than is presently accepted.

I realise that I will never discover the answer to the question of our origin. The human race has been searching for this answer since the dawn of time, and it still evades us.

Everything we have been taught in our schools and universities about our origin and history, is based upon nothing more than speculation and hypothesis. There is not a single provable fact out there that conclusively answers the question where do we come from.

What I will continue to do however, is question everything, and not just blindly accept any mainstream viewpoint because it happens to be fashionable at the time.

If that means one day I get a knock at my door from men in white coats holding a straightjacket, then so be it.

By  Graham Pick

SCOPERTE RUSSE SUL DNA

Maestri esoterici e spirituali sapevano da millenni che il nostro corpo è programmabile col linguaggio, parole e pensiero. Questo ora è stato provato scientificamente e spiegato. Il DNA umano agisce come una versione biologica di Internet ma è superiore a quello artificiale in molti modi. La ricerca piu’ recente del russi spiega direttamente o indirettamente i fenomeni come chiaroveggenza, intuizione, guarigioni spontanee e remote, tecniche di affermazione, auree e luci inusuali attorno alle persone (maestri spirituali), l’ influenza della mente sui modelli temporali e molto altro.

In aggiunta, ci sono evidenze per un intero nuovo tipo di medicina in cui il DNA può essere influenzato e riprogrammato con parole e frequenze, senza tagliare e rimpiazzare i signoli geni.

LE SEQUENZE DI DNA “SPAZZATURA” SEMBRANO LINGUAGGIO PARLATO

Solo il 10% del nostro DNA è utilizzato per costruire proteine. E’ questa la parte del DNA di cui si interessano i ricercatori occidentali, è stata esaminata e catalogata. Il restante 90% della molecola è considerata “spazzatura”. I ricercatori russi, invece, sono convinti che la natura non sia cosi’ sciocca. Hanno unito linguisti e genetisti in una avventura per esplorare questo 90% di DNA “spazzatura”. I loro risultati, scoperte e conclusioni sono semplicemente rivoluzionarie! In base alle loro scoperte, il nostro DNA non è solo responsabile della costruzione del nostro corpo, ma è un mezzo di immagazzinamento di dati e comunicazione. I linguisti russi hanno rilevato che il codice genetico, specialmente nel 90% “inutile”, segue le regole del nostro linguaggio umano.

Hanno confrontato le regole di sintassi (il modo in cui le parole sono messe assieme per formare frasi), semantica (studio del significato delle parole) e le regole di base della grammatica. Hanno scoperto che gli alcalini del nostro DNA seguono la normale “grammatica” e con le stesse regole del nostro linguaggio. D’altronde, i linguaggi umani non sono apparsi per coincidenza, ma come riflesso dei modelli ereditari nel nostro DNA.

IL DNA PUO ESSERE MODIFICATO DA MODELLI SONORI, INCLUSO IL LINGUAGGIO PARLATO

Il biofisico e biologo molecolare russo Pjotr Gariaev e i suoi colleghi hanno anche esplorato il comportamento vibrazionale del DNA. In breve, il concetto di fondo è stato: “I cromosomi vivi funzionano come un computer olografico, usando radiazioni laser endogene nel DNA”. Questo significa che hanno tentato, ad esempio, di modulare certi modelli di frequenze (suono) in un raggio tipo laser, che ha influenzato la frequenza del DNA e questo ha modificato da solo l’informazione genetica.

Premesso che la struttura base del DNA e il linguaggio (come suddetto) sono simili, non è necessaria alcuna decodifica del DNA. Si possono usare semplicemente parole e frasi del linguaggio umano! Questo è stato provato scientificamente. La sostanza viva del DNA (nel tessuto vivo, non in vitro) reagisce ai raggi laser modulati dal linguaggio, anche con le onde radio, se l’ appropriata frequenza (suono) viene usata. Questo spiega scientificamente perché affermazioni, ipnosi e simili possano avere un effetto tanto forte sugli umani e i loro corpi. E’ completamente normale e naturale per il nostro DNA il reagire al linguaggio.

PROBLEMI POSSIBILI NEI PROGETTI SPERIMENTALI

(“Prova” può essere un termine troppo forte per questo aspetto della ricerca di Gariaev e colleghi. Possono esserci problemi col progetto in termini di scienza della coscienza. La mente dell’ osservatore può avere effetto sul DNA in base a ciò che ci si aspetta di vedere. Sappiamo già che l’ osservatore ha un forte effetto sul DNA dal lavoro del Dr. Glen Rein, come spieghiamo su “The Science of Peace”. Egli ha scoperto che gli stati emozionali negativi causano la contrazione del DNA e gli stati emozionali positivi ne causano l’ espansione, che è necessario per guarire.

Gariaev e il suo gruppo dovrebbero isolare l’ effetto del linguaggio parlato sul DNA in un sistema completamente casuale e chiuso che non venga osservato da nessuna coscienza umana fino al completamento di test multipli. Questo renderebbe piu’ chiaro che il linguaggio stia agendo sul DNA e non l’ osservatore.

ESEMPIO: GLI STUDI SULL’ ACQUA DI EMOTO

Questo è lo stesso problema che abbiamo con gli esperimenti di Masaru Emoto, dove dell’ acqua ghiaccia in bellissimi cristalli se in presenza di energia emozionale positiva oppure, crea strutture spiacevoli in presenza di energia emozionale negativa, come mostrato in “What the Bleep Do We Know” e in altre fonti. Alcuni di questi esperimenti sono avvenuti su acqua chiusa in contenitori sui quali sono state scritte frasi come “Ti amo” o “Ti odio”.

emoto_before-after

 

Non abbiamo visto ancora prove definitive sul fatto che Emoto abbia trovato il modo per assicurarsi che la persona al microscopio, osservando e fotografando i cristalli mentre si formavano, non abbia influito mentalmente sul formarsi dei cristalli in tempo reale, in modo da ottenere il risultato che voleva.

BACKSTER HA SVILUPPATO I NUOVI PROTOCOLLI CON LA RICERCA SULLE PIANTE

Siamo stati avvisati di questi problemi nel protocollo della scienza della coscienza, dalla nostra intervista col Dr.Cleve Backster (primaryperception.com), che ha condotto studi sconvolgenti in questa scienza emergente per oltre 40 anni ad oggi. Il suo lavoro verrà mostrato nel nostro film CONVERGENCE.

Dovreste ricordare Backster come lo scienziato che ha collegato le sue piante di casa con un poligrafo (macchina della verità) e ha scoperto che “gridano” come gli esseri umani sotto shock quando vengono spaventate col fuoco, anche solo avendo pensato di bruciarle. Questo è il risultato della sua osservazione originale del 1966:

dracaena-burn

 

Backster piu’ tardi ha scoperto che era davvero molto difficile avere un effetto di coscienza realmente “casuale”. L’ unico modo col quale potesse raggiungerlo nei suoi esperimenti sulle piante era che non fosse presente nessun altra persona nel palazzo dove si trovava. Ha usato le creature viventi piu’ sacrificabili a cui potesse pensare, il gamberetto, e ha testato se le piante rispondessero alla loro morte casuale nell’ acqua bollente. La seguente immagine mostra il diabolico aggeggio che ha usato:

 

dumpingdevice

Le piante erano molto piu’ interessate alle persone nel palazzo che alla morte casuale di pochi gamberetti. Solo quando le piante si trovavano fredde e sole, senza alcun umano col quale distrarsi, lanciavano le loro “grida” quando i gamberetti morivano improvvisamente in un circuito a scelta casuale. Abbiamo mostrato questa e molte altre storie su Backster, in “The Science of Peace”. Ora, torniamo all’ articolo precedente..)

I MODELLI DEL DNA POSSONO ESSERE TRASMESSI AD ALTRI ORGANISMI

Mentre i ricercatori occidentali tagliano un singolo gene dal DNA e lo inseriscono da qualche parte, i russi hanno creato con entusiasmo un dispositivo che influenza il metabolismo cellulare attraverso frequenze radio e di luce, riparando difetti genetici.(Come mostreremo nella Parte Due di “Il DNA sta Cambiando!”, questo include il rianimare le cellule morte a causa delle radiazioni di Chernobyl!) Inoltre hanno catturato i modelli informativi da una particolare molecola di DNA e li hanno trasmessi in un’ altra. Le cellule sono state così riprogrammate con un menoma diverso. Hanno trasformato con successo, per esempio, embrioni di rana in embrioni di salamandra semplicemente trasmettendo il modello di informazione del DNA.

Tutte le informazioni necessarie per creare una salamandra sono state trasmesse in una rana senza effetti collaterali o disarmonie come quelle causate dal tagliare e reintrodurre singoli geni dal DNA. Questo rappresenta una incredibile rivoluzione che puo’ cambiare il mondo: semplicemente applicando una vibrazione (frequenze sonore) e linguaggio, otteniamo un effetto di clonazione senza usare l’ arcaica procedura taglia-incolla. Questo esperimento punta all’ immenso potere della genetica ondulatoria, che ovviamente ha una enorme influenza sulla formazione degli organismi e sui processi biochimici delle sequenze alcaline.

NON SERVONO AGGEGGI: PUOI PROGRAMMARE IL TUO DNA

I maestri esoterici e spirituali sapevano da secoli che il nostro corpo è programmabile dal linguaggio, parole e pensiero. Ora è scientificamente provato e spiegato. Precisamente, la frequenza deve essere corretta. Questo è il motivo per cui non tutti hanno eguale successo o possono sfruttare effetti della coscienza con lo stesso livello di forza. Ogni individuo deve lavorare sui suoi processi interiori e di sviluppo per poter stabilire una comunicazione cosciente col DNA. Il ricercatori russi hanno lavorato su un metodo che non dipende da questi fattori ma funziona sempre, basta usare la corretta frequenza. Ma piu’ e’ sviluppata la coscienza di un individuo, meno è necessario l’ uso di qualsiasi tipo di dispositivo, ognuno puo’ raggiungere da solo i risultati. La scienza finalmente ha smesso di ridere su questa idea e confermerà e spiegherà i risultati. Non finisce qua.

IL DNA SI INTERFACCIA CON L’ ENERGIA DEL “VACUUM”

Gli scienziati russi hanno scoperto che il DNA può creare modelli invisibili e strutturati nell’ energia del vuoto nello spazio, questo crea wormholes magnetici! (Qua ci si riferisce agli studi di Garaiev e Poponin sul fenomeno da loro chiamato “Effetto DNA Fantasma”. Questo verrà spiegato dopo nell’ articolo.) I wormholes sono l’ equivalente dei cosiddetti ponti Einstein-Rosen nelle vicinanze dei buchi neri (che rimangono dalla morte delle stelle). Questi sono tunnel tra diverse aree nell’ universo, tramite i quali l’ informazione può essere trasmessa fuori da spazio e tempo.

LO STRESS DISTRUGGE LA CAPACITA’ DI RICEVERE L’ “IPER-COMUNICAZIONE”

Il DNA attrae bit di informazione e li passa alla nostra coscienza. Questo processo di ipercomunicazione (telepatia, channeling) è piu’ efficiente in stato di rilassamento. Lo stress, le preoccupazioni o l’ iperattività intellettuale blocca il successo dell’ ipercomunicazione o le informazioni ricevute vengono totalmente distorte e divengono inutili.

I CAMPI MORFOGENETICI IN NATURA ORA HANNO SPIEGAZIONE

In natura l’ iper-comunicazione viene applicata con successo da milioni di anni. La vita organizzata degli inisetti lo prova pienamente. L’ uomo moderno la conosce solo al suo livello piu’ basso come “intuizione”. Possiamo però riguadagnarla pienamente. (In questa sezione si riferiscono agli studi dei “campi morfogenetici” come documentati per primo dal Dr. Rupert Sheldrake.)

Come esempio in natura, quando l’ ape regina viene separata dalla colonia, le restanti api operaie continuano a costruire seguendo il piano. Se la regina viene uccisa pero’, tutto il lavoro della colonia si ferma. Nessuna ape sa cosa fare. Sembra che la regina trasmetta i “piani di costruzione” anche se si trova molto lontano, attraverso la coscienza di gruppo. Puo’ trovarsi lontano quanto vuole, fin quando è viva.

IPER-COMUNICAZIONE NEGLI UMANI

Negli umani l’iper-comunicazione si osserva quando una persona ottiene all’improvviso una informazione che è fuori dalle sue conoscenze di base. Questa iper-comunicazione viene presa come una ispirazione o una intuizione (come durante la canalizzazione in trance). Il compositore italiano Giuseppe Tartini, sogno’ una notte che il diavolo sedeva al suo fianco, suonando il violino. La mattina dopo Tartini fu capace di segnarsi il pezzo esatto nei suoi ricordi. Lo intitolo’ La Sonata del Trillo del Diavolo. Per anni, un infermiere di 42 anni ha sognato una situazione in cui era connesso ad una specie di CD-ROM pieno di informazioni. Informazioni verificabili di ogni tipo immaginabile gli vennero trasmesse e fu capace di ricordarsene al mattino. Si trattava di un fiume di informazioni pari a quelle di una intera enciclopedia che gli venne trasmesso di notte. La maggioranza di queste erano fuori dalla sua cultura di base e raggiungevano un dettaglio tecnico di cui non sapeva assolutamente nulla. (Pensiamo che l’ identità di questa persona venga rivelata nella versione tedesca del libro. Esistono moltri altri esempi. Il grande matematico Srinivasa Ramanujan espose formule matematiche a fine 1800 così avanzate che vengono ancora usate nella fisica iperdimensionale. Quando gli venne chiesto come ci riuscì, disse che semplicemente le ricevette dalla “Dea Namakkal” nei suoi sogni.

Diversi bambini prodigi sembrano stare seguendo questa linea, sviluppando incredibili abilità fin da giovanissimi. Questo tipo di fenomeni non sono stati ancora adeguatamente spiegati, come persone con problemi cognitivi, mostrano incredibili talenti. Questo viene mostrato nel film di Dustin Hoffman “Rain Man”, per esempio.)

EFFETTO FANTASMA DEL DNA

Quando avviene l’iper-comunicazione, si possono osservare fenomeni sovrannaturali nel DNA, come negli umani. Gli scienziati russi hanno irradiato campioni di DNA con la luce laser. (Le seguenti immagini mostrano la configurazione del laboratorio e il diagramma di come questo incredibile esperimento sia stato preparato. Il DNA è stato conservato in una piccola scatola nera visibile sotto il disco bianco a sinistra nella terza figura. Una linea nera punta al disco bianco. La piccola scatola è etichettata “cuvette” nel diagramma. Il laser è ovviamente a destra)

dna-phantom-apparatus

dna-phantom-diagram

Su uno schermo si è formato un tipico modello di onda, rivelando la presenza del DNA. (Prima di tutto, questo è quello che il monitor ha mostrato quando il DNA era nel “cuvette”…uno scattare casuale di punti. Ogni punto è un fotone di luce)

dna_phantom_1

(Di seguito vediamo il “tipico modello di onda” causato dalla presenza del DNA)

dna_phantom_2

 

Quando hanno rimosso il campione di DNA, il modello di onda non è scomparso, è rimasto ancora lì ! (Questo è il diagramma del “fantasma” creatosi nella camera)

dna_phantom_3

Diversi esperimenti controllati hanno mostrato che il modello rimaneva stabile dopo aver rimosso il DNA. Il campo di energia del campione sembrava rimanere da solo sul posto. (Infatti, il Fantasma del DNA rimase per un mese dopo aver rimosso il campione !) Questo effetto ora è chiamato Effetto Fantasma del DNA. Si ipotizza che questa energia fuori da tempo e spazio continui a fluire attraverso i micro-wormholes attivati a seguito della rimozione del DNA.

DISTURBI ELETTROMAGNETICI DEGLI UMANI: EFFETTO DNA FANTASMA SU LARGA SCALA ?

L’ effetto collaterale che si incontra spesso nell’ iper-comunicazione umana, è la presenza di inspiegabili campi elettromagnetici nelle vicinanze della persona interessata. Dispositivi elettronici come lettori CD e altri che possono esserne influenzati, smettono di funzionare per ore. Quando il campo elettromagnetici lentamente svanisce, i dispositivi tornano a funzionare normalmente. (Non si tratta veramente di campi elettromagnetici, ma di campi di torsione, questo è il nome che i russi hanno dato ai campi con questi effetti di creazione di micro-wormholes) Molti guaritori e psichici conoscono questi effetti dal loro lavoro: migliore è l’ atmosfera e l’ energia e peggio funzionano i dispositivi di registrazione. Spesso il mattino dopo tutto torna normale. (Questo è un problema classico dei campi di torsione e inoltre spiega l’ effetto “EMP” che disattiva le apparecchiature elettroniche dopo una esplosione nucleare. Questo viene causato da una forte sorgente di campi di torsione durante il processo di fusione nucleare)

Questo può rassicurare coloro che hanno frequenti problemi alle apparecchiature, non è dovuto alla loro incapacità di usarle,ma probabilmente al fatto che sono bravi nella iper-comunicazione. (I circuiti dei computers sono molto vulnerabili a causa della sensibilità sei singoli elettroni che viaggiano attraverso i percorsi nel silicio. Anche le lampadine sono sensibili per i loro filamenti fatti di tungsteno, molto ricettivo ai campi di torsione, come scoperto dai russi, tipo di energia della coscienza che si interfaccia e modella il nostro DNA. Si può danneggiare gravemente un computer con un dispositivo di generazione di campi-torsionali russo, noi abbiamo danneggiato un portatile e un desktop con questi esperimenti in passato. Ora ci assicuriamo che nessun computer si trovi in linea col raggio prima di accendere il dispositivo.

Richard C.Hoagland ha riportato questi simili problemi coi computers, mentre prendeva delle misure nell’ “area vortice” naturale al “Coral Castle” di Ed Leedskalnin in Florida. Si tratta di una bizzarra costruzione creata in una sorta di parco museo. Si suppone che Leedskalnin abbia scoperto l’ effetto anti-gravità in qualcosa che sarebbe legato a questa posizione geografica sulla Terra).

GLI UMANI HANNO PERSO LA CAPACITA DI IPER-COMUNICAZIONE PER INDIVIDUALIZZARSI: ORA LA STIAMO RIGUADAGNANDO

Nel loro libro Vernetzte Intelligentz, Grazyna Gosar e Franz Bludorf spiegano queste connessioni precisamente e chiaramente. Gli autori riportano fonti che ipotizzando che in passato l’ umanità sia stata come gli animali, molto connessa dalla coscienza di gruppo. Agiva come un gruppo. Per sviluppare una coscienza individuale, gli umani hanno dovuto dimenticare l’ iper-comunicazione quasi completamente. Ora che siamo ormai stabili nella nostra coscienza individuale, possiamo creare una nuova forma di coscienza di gruppo, in cui possiamo avere accesso alle informazioni tramite il DNA, senza essere forzati o controllati su cosa fare di questa informazione.

IL NOSTRO DNA PUO CARICARE DATI NELLA RETE

Ora sappiamo che come usiamo internet, possiamo usare il DNA, che può :

  • – inserire dati nella rete,
  • – recuperare dati dalla rete
  • – stabilire un contatto con altri partecipanti nella rete

Guarigione a distanza, telepatia o “sensazione remota” sullo stato di un altra persona. Alcuni animali sanno quando in anticipo i loro padroni torneranno a casa. Questo può essere compreso tramite il concetto di coscienza di gruppo e iper-comunicazione. (Vedere il libro del Dr. Rupert Sheldrake “Animals Who Know Their Owners Coming Home”)

INDIVIDUI UMANI + COSCIENZA DI GRUPPO = “ASCENSIONE”

Ogni forma di coscienza collettiva non puo’ essere davvero usata finchè ogni membro prima non sviluppa una distinta individualità. Altrimenti torneremmo al primitivo istinto che puo’ essere facilmente manipolato. L’ iper-comunicazione nel nuovo millennio è qualcosa di molto diverso. I ricercatori pensano che se umani con piena individualizzazione riguadagnassero la coscienza di gruppo, avrebbero poteri divini per creare, alterare e modificare le cose sulla Terra ! Sembra che l’ umanità si stia muovendo verso questa coscienza di gruppo di nuovo tipo.

(Su DivineCosmos.com usiamo il termine “Ascensione” per riferirci a questa ipotetica abilità dell’ umanità, della quale vediamo solo i passi iniziali per ora. In “Il Dna sta Cambiando!”, mostriamo il perchè sembra che stiamo vivendo una fondamentale evoluzione del DNA in questo momento).

“BAMBINI INDACO” ALTRO EFFETTO DEL CAMBIAMENTO DEL DNA

Il 50% dei bambini diventa un problema appena vanno a scuola, finchè il sistema non li mette insieme e chiede adattamento. L’ individualità dei bambini di oggi è così forte che si rifiutano di adattarsi e resistono dall’ abbandonare le loro idiosincrasie in molti modi diversi. Allo stesso tempo nascono sempre più bimbi chiaroveggenti. Qualcosa in questi bimbi si sposta di forza verso questo nuovo tipo di coscienza di gruppo e non può più essere soppressa.

IL CLIMA PUO ESSERE MANIPOLATO DALLA COSCIENZA DI GRUPPO

Il modello climatico è ben difficile da influenzare per un signolo. Puo’ pero’ essere influenzato dalla coscienza di gruppo. (Nulla di nuovo per alcune tribu’ indigene). Il clima è molto influenzato dalle frequenze di risonanza della Terra (frequenze di Schumann). Le stesse frequenze sono prodotte dal nostro cervello!

Quando molte persone sincronizzano i loro pensieri o quando individui (maestri spirituali, soprattutto) puntano i loro pensieri come un laser, non c’e’ nulla di sorprendente sul fatto che possano influenzare il clima. Una moderna civilizzazione che sviluppi coscienza di gruppo potrebbe evitare problemi ambientali o scarsità di energia. Se usasse questo tipo di poteri mentali come una civiltà unificata, avrebbe il controllo delle energie del pianeta come naturale conseguenza. (Le scoperte russe sulle piramidi di cui abbiamo scritto sul nostro sito Divine Cosmos, provano che i “campi di torsione” possono creare effetti di coscienza positivi, fenomeni di guarigione miracolosa e diminuzione notevole di terremoti e attività climatiche pericolose nelle vicinanze della piramide.

Il buco nell’ ozono sembra chiudersi sopra le piramidi e l’ acqua sotto di esse è purificata. La produzione di petrolio incrementa del 25% e il materiale pompato è piu’ pulito del solito. Guardate il nostro seminario video gratuito su DivineCosmos.com per altre informazioni).

L’ EFFETTO MAHARISHI – ALTRO IMPORTANTE COLLEGAMENTO

Quando un grande numero di persone si uniscono con una forte intenzione di meditare sulla pace, la violenza potenziale si dissolve. (Questo è stato chiamato “Effetto Maharishi”, dopo che il fondatore della Meditazione Trascendentale che ha postulato l’ idea ha raccolto sufficienti partecipanti e ha eseguito il test. Notevole riduzione nella guerra, crimine e aggressione è stato il risultato di una meditazione di un grande numero di persone nella stessa zona. Mostriamo esplicitamente questo punto e in dettaglio nella nostra serie di mp3, “The Science of Peace”, disponibile sul nostro sito web).

IL DNA E’ UN SUPERCONDUTTORE ORGANICO A TEMPERATURA CORPOREA

Sembra che il DNA sia un superconduttore organico che lavora a temperatura corporea normale, l’ opposto dei superconduttori artificiali che richiedono temperature estremamente basse tra -200° e -140°C per funzionare. Inoltre, tutti i superconduttori possono immagazzinare luce e informazioni. Questo spiega come il DNA possa immagazzinare tanti dati. (Per saperne di piu’ sui superconduttori, potete cercare sul fenomeno del “Condensato Bose-Einstein”. In breve, a temperature estremamente fredde, fotoni e atomi come l’ elio-4 diventano “legati”, in modo da condividere i loro stati quantici.)

“DOMINIO DEL VUOTO” – WORMHOLES STABILI

Esiste un altro fenomeno legato al DNA e ai wormholes. Normalmente, questi piccolissimi wormholes sono molto instabili e sono mantenuti solo per una frazione di secondo. Sotto certe condizioni, dei wormholes stabili si possono organizzare da soli, formando un “dominio del vuoto”. In queste formazioni, la gravità si può trasformare in elettricità, per esempio. I domini del vuoto sono sfere auto-radianti di gas ionizzato che contengono una conisderabile quantità di energia. Ci sono regioni in Russia in cui queste sfere appaiono spesso. Dopo una certa confusione, i russi hanno iniziato un programma di ricerca intensivo, arrivando alla conclusione delle scoperte suddette.

I “DOMINI DEL VUOTO” POSSONO INTERAGIRE NATURALMENTE CON LA NOSTRA COSCIENZA

Diverse persone conoscono i domini del vuoto come sfere brillanti nel cielo. Per sapere cosa fossero una volta ho pensato : “Ciao lassu’. Se volete apparire come un UFO, volate in formazione triangolare”. All’ improvviso si sono mosse e si sono sistemate a triangolo. Oppure hanno accelerato come un disco da hockey: sono passate da 0 a velocità assurde silenziosamente nel cielo. Io e molti altri, hanno pensato a loro come ad UFO. Sinceramente, mi è parso, che abbiano volato a triangolo solo per farmi piacere. Ora, i russi scoprono, nelle regioni dove i domini del vuoto appaiono spesso, che gli orbs a volte volano come sfere di luce, da terra verso il cielo. Queste sfere possono essere guidate dal pensiero.

DOMINI DEL VUOTO EMETTONO ONDE A BASSA FREQUENZA COME QUELLE DEL CERVELLO

E’ stato anche scoperto che i domini del vuoto emettono onde a bassa frequenza prodotte anche nel nostro cervello. Per questa somiglianza, possono reagire ai pensieri. Entrare accidentalmente in un dominio del vuoto a livello terrestre può non essere una grande cosa, perchè queste sfere di luce possono contenere immensa energia e possono mutare i nostri geni. (L’ effetto anti-gravitazionale può anche bloccare il passaggio del sangue al cuore causando la morte)

IL FENOMENO “ORB” NELLE FOTOGRAFIE: ALTRE PROVE DEI DOMINI DEL VUOTO

Molti maestri spirituali producono sfere e colonne di luce visibili durante la meditazione profonda o lavoro energetico, che causano sensazioni piacevoli e nessun pericolo. Sembra che questo dipenda da un certo ordine, qualità e origine dei domini del vuoto. Alcuni maestri spirituali, come il giovane inglese Ananda, per esempio, che apparentemente non mostrava nulla di particolare, ma quando qualcuno tentava di fargli una fotografia durante una sua meditazione o iper-comunicazione, poteva solo ottenere una nuvola bianca sulla sedia. In certi progetti di guarigione della Terrra, questi effetti di luce appaiono sulle foto. Questo fenomeno, detto semplicemente, ha a che fare con la gravità e le forze anti-gravità. Sembrano essere forme stabili di wormholes che si manifestano attraverso iper-comunicazione con energie fuori dal nostro spazio e tempo.

(Tenete in mente che non tutti gli “orb” nelle foto sono di natura metafisica. Su Rense.com è stato dimostrato che particelle di sabbia tirate difronte alla videocamera, ad una certa distanza di messa a fuoco, possono creare perfetti “orbs” nella fotografia. Alcune foto però dobbiamo ammettere che non sono facilmente spiegabili.) Passate generazioni che hanno esperienza di questa iper-comunicazione e di visibili domini del vuoto, erano convinte di vedere degli angeli. Non possiamo essere troppo sicuri su quale forma di coscienza avremmo accesso usando l’ iper-comunicazione. Sebbene non avessero prove scientifiche della reale esistenza di queste alte forme di coscienza, le persone che hanno avuto queste esperienze non soffrono di allucinazioni. Abbiamo semplicemente fatto un altro passo gigante nella comprensione della realtà.

ANOMALIE GRAVITAZIONALEI: ALTRA MANIFESTAZIONE DEI “DOMINI DEL VUOTO”

La scienza ufficiale sa che le anomalie della gravità sulla Terra contribuisce alla formazione dei domini del vuoto. Recentemente queste anomalie sono state rilevate a Rocca di Papa, a sud di Roma… ( Sfortunatamente l’articolosi interrompe senza conclusioni. Tuto OK. Leggete “Il Dna sta Cambiando!” per vedere come tutte queste informazioni legano sulla evoluzione della vita sulla Terra.)

divinecosmos.com

La struttura nascosta del mondo

Una interessante conferenza di Luca Chiesi, organizzata da Francesca Salvador (Salusbellatrix) a Vittorio Veneto lo scorso novembre.

Argomenti trattati: le reazioni nucleari ad energia debole avvengono a tutti i livelli della natura. Funghi muffe e lieviti possono falsare la datazione al radiocarbonio. Trasmutazioni imprevedibili degli elementi. Un nuovo modello dell’atomo, una nuova tavola periodica. Cosmologia orientale e sviluppo della malattia. Le teorie di Georges Ohsawa. Non esistono malattie “incurabili”. Trasformazione del mercurio in oro e platino (non a fini di lucro). Le cause del cancro: aspetti fisici e aspetti spirituali. La genesi del sangue. L’importanza del miso. Wikipedia: enciclopedia libera? Domande del pubblico.

——————————————————————

 

di Dott. Paolo Mainardi

lettera dal Calcio

Carissimo,

ti scrivo questa lettera in quanto mi hanno detto che stai proponendo mie integrazioni orali per curare l’osteoporosi!

Bella davvero questa tua trovata! Ho ancora le lacrime agli occhi dal ridere. Certo che sei molto bravo nell’essere credibile.

Nessuno ti ha chiesto perché una donna dopo la menopausa perda la capacità di assorbire il Ca? Perché lo sai, vero, che oltre l’80% dell’osteoporosi colpisce le donne dopo la menopausa? Allora tu ti permetti di propormi come un misogino selettivo delle donne in menopausa.

Ti posso assicurare che non sono misogino e che, senza arrivare agli eccessi di qualche nostro presidente del consiglio, comunque le preferisco giovani.

Ammiro la tua capacità di essere illogico e di riuscire a mantenerti tale anche dopo secoli di studio, anche se mi rammarico per lo spreco di soldi e di tempo dedicati allo studio.

Io non posso pensare che tu non ti sia mai chiesto (odio questa frase, era tipica di un mio professore) come mai questa patologia colpisca prevalentemente le donne dopo la menopausa. È ovvio che deve essere legato al fatto di essere donna e legato al loro ruolo diverso nella riproduzione della specie. Forse di questo ne sei a conoscenza.

La fertilità dell’uomo e della donna è controllata dalla leptina, ma la donna ha valori doppi di leptina rispetto all’uomo. Fino alla menopausa, dove crollano ai livelli maschili. La parola leptina deriva dal greco Leptos=magro, e si sa che la donna tende ad ingrassare dopo la menopausa in quanto abituata ad avere tanta leptina fa fatica ad abituarsi a gestire la trasformazione del cibo in energia e a distribuire i grassi con minori quantità.

La leptina, tra le tante cose che fa (se c’è qualcuno lassù deve essere scozzese, genovese, chiavarese) controlla anche il turn over del tessuto osseo. Smettila di battere la mano sul capo, lo so che lo sapevi, non ci avevi pensato….

Con meno leptina questo turn over è rallentato, quindi l’osso si infragilisce.

Ti suggerisco di disinfiammare l’intestino,così aumenti la leptina. Ti esorto a non coinvolgermi più nell’osteoporosi, se insisti dovrò rivolgermi ai miei legali chiedendoti un risarcimento pari a quanto hai guadagnato con i miei integratori, inutili.

Ossequi

Il Calcio

 

lettera del Ferro all’uomo

Carissimo,

ti scrivo in quanto preoccupato. Tu sai quanto lavoro importante svolgo nel tuo corpo, a bordo dei tuoi globuli rossi, anche se sono presente in piccole quantità (4-5 g) mi do molto da fare.

Metà di me è dentro gli eritrociti (globuli rossi), quando essi muoiono vengo recuperato dai macrofagi che mi ributtano nel sangue, 20-30 mg/die, in modo che possa salire a bordo di altri eritrociti. Mi piace molto essere a bordo degli eritrociti, tanto che nel plasma ci sono solo per circa 30 mg in tutto e sai che questa quantità non correla con quanto di me è presente nel tuo corpo. Ciò significa che non ti devi allertare quando vedi bassi livelli plasmatici.

Ci conosciamo da quando sei nato, è da allora che io sono con te, dato che lo scambio con l’esterno è solo dello 0.05%. Sai che non hai bisogno di assumerne molto dalla dieta, circa 1-2 mg die per compensare le piccole perdite, 0.5-1 mg/die.

Allora mi chiedo perché mi stai colpevolizzando di causarti un anemia, quella da carenza di Fe. Sei ingiusto, e lo sai, perché infatti sai che l’incidenza di bassi livelli di Fe è principalmente nelle donne (il 20%), soprattutto nelle donne in gravidanza (il 50%), come puoi giustificare che dipenda da fattori nutrizionali? Né tanto meno che le donne possano avere più emorragie interne degli uomini e ti ricordo che durante la gravidanza la donna non ha più il ciclo mestruale.

Certo che sei stato molto bravo a spegnere il cervello di chi ti sta ad ascoltare, anche un bambino delle elementari potrebbe capire l’assurdità di proporre mie integrazioni orali.

Ho sbirciato su i tuoi libri di testo di fisiologia dove scrivi, giustamente, che il mio ritorno nel sangue, principalmente dai macrofagi, è controllato dall’epcidina, quella piccola proteina che una infiammazione intestinale fa aumentare notevolmente, al che io non posso più tornare nel sangue.

Scrivi anche che mie somministrazioni orali infiammano l’intestino, quindi aumentano l’epcidina e bloccano il mio ritorno nel sangue.

Si lo so che tu sostieni che non occorre conoscere la fisica, la chimica e la matematica per fare il medico, ma dai, sarai capace a fare 2+2=4!!! Non esiste solo la matematica finanziaria.

Così facendo, mi fai odiare dalle donne, che più mi assumono oralmente più stanno male e meno di me hanno nel sangue.

Ti prego ragiona.

Con affetto, comunque

Il Ferro.

SELFEMPOWREMENT “1”

Start training and tapping into the greatest power in the Universe – Your Mind: http://9b0a5lxzyhz69pgata8e3tdp3e.hop…

The Heart is the subconscious mind; the bridal chamber. To change the program means to change frequency, the feeling, that is lodged in the heart and replace it with a supportive feeling. This new feeling will lodge in the heart and become a frequency for the cells in the body. This new frequency produces new action and create new circumstances.

Ecclesiastes 7:9 – “Be not quick in your spirit to become angry, for anger lodges in the bosom”

“It is the beauty in our hearts that transforms the world around us” ~ Red Bear

“It is the feeling in our Hearts that is the language that speaks to the world around us” ~ Gregg Braden Author of Divine Matrix

“In addition to pumping the blood of life within our bodies, we may think of the heart as a belief-to-matter translator.  It converts the perceptions of our experiences, beliefs, and imagination into the coded language of waves that communicate with the world beyond our bodies.  Perhaps this is what philosopher and poet John Mackenzie meant when he stated, “The distinction between what is real and what is imaginary is not one that can be finely maintained … all existing thing are … imaginary.” ~ Gregg Braden Author of Spontaneous Healing of Belief

“To create reality, focus beyond the outcome, as if it has already happened” ~ Gregg Braden Author of Divine MatrixMatrix

” The secret of our lost mode of prayer is to shift our perspective of life by feeling that the miracle has already happened and our prayers have been answered. Now we have the opportunity to bring this wisdom into our lives as prayers of gratitude for what already exists, rather than asking for our prayers to be answered” ~ Gregg Braden

“Our thoughts are mainly controlled by our subconscious, which is largely formed before the age of 6, and you cannot change the subconscious mind by just thinking about it. That’s why the power of positive thinking will not work for most people” ~ Bruce Lipton Author of Biology of Belief

“We all live in a field of energy that reflects back to us not what we think in our minds but what we feel in our Hearts” ~ Howard Martin Executive Vice President of Heartmath

“To be empowered—to be free, to be unlimited, to be creative, to be genius, to be divine—that is who you are…. Once you feel this way, memorize this feeling; remember this feeling. This is who you really are….” ~ Dr. Joe Dispenza Author of You are the Placebo

“teach your body emotionally what it would feel like to believe in this way . . . to be empowered . . . to be moved by your own greatness . . . to be invincible . . . to have courage . . . to be in love with life . . . to feel unlimited . . . to live as if your prayers are already answered” ~ Dr. Joe Dispenza Author of You are the Placebo

” To put it as plain and simple as I know how to make it: no assumption of the feeling of the wish fulfilled, no fulfillment of your wishes. In other words, it is absolutely imperative to learn how to assume, in your imagination, the feeling of already having and being what you desire” ~ Wayne Dyer Author of Wishes Fulfilled.

“Your imagination is the repository of thoughts that you opt to keep. Your feelings, on the other hand, are experienced in your body—the place where you do all of your living in this corporeal material world. Your feelings play more of a role in your life than you realize” ~ Wayne Dyer Author of Wishes Fulfilled

“The heart and brain maintain a continuous two-way dialogue, each influencing the other’s functioning. The signals the heart sends to the brain can influence perception, emotional processing and higher cognitive functions. This system and circuitry is viewed by neurocardiology researchers as a “heart brain” ~ http://www.heartmath.com

Proverbs 4:23 – “Above all else, guard your Heart, for it determines the course of your life”

Proverbs 23:7 – “For as he thinks in his Heart so is he”

Psalm 4:4 – ”Commune with your own Heart upon your bed and be still’

Romans 10:10 – “For it is with your Heart that you believe and are justified'”

1Samuel 16:7 – “People look at outward appearance, but the Lord looks at the Heart” (Divine Matrix).

Mark 11:23 – “Truly I tell you, if anyone says to this mountain, ‘Go throw yourself into the sea,’ and does not doubt in their Heart but believes that what they say will happen, it will be done for them”

Learn how the Heart, when united with the brain, is Power to move the world with Dalai Lama & Gregg Braden ~ https://youtu.be/V9uzMRwHCig

Bob Proctor, Bruce Lipton, Gregg Braden Union – https://youtu.be/5U6QLnlYIuo